lunedì 18 maggio 2009

Tacchino alle prugne


(ricetta di Milady, con qualche variante)

Servono:

600-700 gr di fesa di tacchino tagliata a bocconcini
1 barattolo di polpa di pomodoro, oppure 6-7 pomodori freschi pelati
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
200 gr di prugne secche denocciolate
olio evo
poca farina
una tazza di brodo caldo (anche di dado, se non vi fa schifo ;-D )
origano
sale e pepe

Scaldare due o tre cucchiai d'olio in un tegame pesante e farvi rosolare i bocconcini di fesa infarinati.
Rosolare bene a fuoco alto, mescolando spesso, poi abbassare la fiamma, aggingere la polpa di pomodoro, il concentrato sciolto nel brodo e cuocere, scoperto e a fuoco basso per una ventina di minuti.
Aggiungere le prugne e l'origano, aggiustare di sale e pepe e cuocere ancora una decina di minuti.
E' migliore se preparato in anticipo e riscaldato al momento di andare a tavola.

Il commento della copiona: i piatti che passano i test della mia famiglia sono quelli che condivido più volentieri. Questo è comodissimo perchè si può preparare in anticipo e la dolcezza delle prugne non è prevalente, anzi bilancia perfettamente la naturale acidità del pomodoro.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin