sabato 16 maggio 2009

Dolce morbido alla marmellata


(è una rielaborazione di una ottima e diffusissima ricetta di Marina Braito aka Marinab: la crostata morbida).

Servono:

200 gr di farina
125 gr di zucchero a velo vanigliato (non quello fatto in casa, ma quello "compro", che contiene anche amido)
40 gr di zucchero
2 uova grandi
una grossa cucchiaiata di yogurt naturale denso (ottimo quello greco, per esempio)
la scorza di un limone grattugiata
1 bustina di lievito per dolci
170 gr di burro fuso
1 barattolo di marmellata (qui ho usato quella di ciliegie)

Accendere il forno a 170°.
Si mescolano in una zuppiera la farina, lo zucchero normale e quello vanigliato, la scorza di limone e il lievito.
A parte, si sbattono le uova in una scodella (senza montarle), si aggiunge lo yogurt e poi si incorpora questo composto alla miscela di farina preparata in precedenza.
Infine, lavorando sempre con un cucchiaio di legno, si versa sopra il burro fuso ancora caldo (io lo faccio sciogliere in forno, intanto che lo riscaldo) e si mescola fino ad ottenere una sorta di crema.
Si rovescia in uno stampo ben unto, sul quale si mette la marmellata a cucchiaiate.
Si inforna per 35-45 minuti, a seconda del vostro forno.
La marmellata affonderà un po' e, se il dolce viene sformato ancora caldo e servito così rovesciato, la marmellata si presenterà ovviamente di sopra, come da foto :-D

Il commento della copiona: è un dolce rustico, buonissimo anche per la prima colazione e che si fa in un battibaleno. Modificare una ricetta di Marinab è un atto iconoclasta, mi rendo conto, ma Marina è una cuoca generosa e so che capirà :-D

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin