martedì 26 maggio 2009

Petto di tacchino marinato alle erbe


(questo l'ho mangiato in giro... dico la verità, non ricordo dove, ma l'ho trovato semplice e molto buono e ho provato a rifarlo)

Servono:

petto di tacchino a fettine sottili
erbe fresche tritate (io ho usato salvia, prezzemolo, basilico e qualche fogliolina di menta)
olio
sale e pepe
volendo: scorza di limone grattugiata e/o pepe verde

Grigliare velocemente il petto di tacchino, metterlo in un vassoio largo e basso, condirlo con sale, pepe e le erbe tritate.
Aggiungere, se graditi, la scorza di limone e grani di pepe verde (in questo caso, omettere il pepe nero).
Irrorare d'olio e marinare per una notte o meglio un giorno intero.

Il commento della copiona: è una non ricetta anche questa... ma semplicemente un modo per avere cibo fresco pronto con questi caldi. Ok, occorre grigliare la carne, prima, ma si può fare al mattino presto o di notte o la sera tardi o in una cucina con aria condizionata :-D

1 commento:

Giovanni ha detto...

Eccezionale pure questa pietanza!
Parola di figlio!

E a dire il vero vi dirò che le tagliatelle fredde alle erbe e salsa di pomodoro unite a questo pollo (stesso piatto!!!) sono esplosive!

So che magari è una cosa rozza ma è un abbianamento fantastico!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin