lunedì 13 aprile 2009

Crostini caldi alle olive nere


(sempre da una delle mie mailing list...)

Servono:
Olive nere snocciolate, quantità a piacere
stessa quantità di parmigiano grattugiato
stessa quantità di maionese
1 cucchiaino di origano
un pezzetto di cipolla (a gusto personale...)
pane per i crostini (io preferisco il toscano insipido, ma vanno bene anche fettine di baguette)

Si mette tutto in un frullatore e si fa andare fino ad avere un composto omogeneo. Si spalmano con questo composto le fettine di pane e si mettono poi in forno a 180°, lasciandocele il tempo necessario: quando la crema "bolle", si servono in tavola.
Il composto può essere anche preparato prima e poi conservato in frigo fino al momento di usarlo.

Il commento della copiona: questi sono così buoni che non si finirebbe mai di mangiarli! Ricordano vagamente il tartufo e la presenza della maionese cotta, che peraltro ho già usato in altre ricette, non deve far storcere il naso: sono veramente ottimi!

2 commenti:

nando ha detto...

Mi sembrano tutte ricette sfiziose, intelligenti e semplici e le proverò. Domande: se invece di nere le olive sono verdi e magari piccanti, che ne dice la cuoca?
Che significa quel "cup" di lecitina d soia per il miglioratore d'impasti ? bicchiere o errore di stampa?
grazie Nando

Anna Podda Zoffoli ha detto...

grazie nando e benvenuto! :-)
la cuoca dice che si possono fare tutti gli esperimenti che si vogliono... purchè uno sia felice :-)
quindi ok olive verdi e anche nere piccanti :-)

per il miglioratore: la cup (letteralmente "tazza") una misura convenzionale americana, che corrisponde ad un contenitore della capienza di 200-225 ml (una tazza da thé, più o meno)
a presto!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin