martedì 12 luglio 2011

Semifreddo di ananas buffo (post che mi alienerà parecchie simpatie, temo...)

Allora, i miei 102 followers fissi (grazie di esistere, a proposito!) sanno, se qualche volta oltre a seguirmi mi leggono pure, che io cerco di essere rispettosa della stagionalità dei prodotti, che cerco di usare poca roba pronta, che non mi piacciono le ricette complicate e lunghe da preparare.
Non è che alla base di queste scelte ci siano convinzioni radicate o profonde riflessioni.
E' che io faccio la spesa al mercato, quando posso e gli ortolani non vendono le zucchine in gennaio o i porri in luglio.
La roba pronta non mi piace perchè ci sento sempre dei retrogusti che non gradisco.
Le ricette lunghe e complicate non me le posso permettere, perchè ho poco tempo e perchè sono impaziente di vedere dei risultati in fretta.
Detto questo, però, non sono neanche una talebana e non mi strappo i capelli se, invece della vaniglia malgascia, metto in una crema una bustina di vanillina o se mi scappa un dado knorr dentro qualche piatto.
Perchè ho scritto questo? Non lo so, ma i fatti me lo cosano (cit.)...
E ora, il semifreddo buffo...

Servono:
  • 1 barattolo di ananas senza zucchero
  • 1 confezione di gelatina in polvere al gusto limone o ananas*
  • 130 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 carota grattugiata finemente
  • 250 gr di panna liquida
*la gelatina in polvere si trova facilmente nei negozi etnici, ma l'ho vista anche in qualche supermercato molto fornito.

Sgocciolare l'ananas, tenendo da parte il succo e tagliarlo a pezzettini piccoli.
Aggiungere circa 130 gr di acqua al succo e mettere al fuoco. Appena inizierà a bollire, aggiungere la gelatina in polvere e mescolare con un cucchiaio di legno fino a quando si sarà sciolta.
Togliere dal fuoco, aggiungere lo zucchero, il sale e il succo di limone.
Far raffreddare leggermente, fino a quando la gelatina inizierà ad addensarsi e ad acquisire una consistenza oleosa.
A questo punto, incorporare l'ananas e la carota grattugiata.
Montare la panna e incorporarla delicatamente al resto, per evitare che si smonti.
Versare il composto in uno stampo da plumcake leggermente oliato e mettere in frigo fino a che il dolce si sarà ben addensato.

Il commento della copiona: è un dolce buonissimo e molto divertente! La parte più difficile è trovare la gelatina in polvere...

3 commenti:

carla ha detto...

dai che e' simpatico il semifreddo!!!anche io come te sono una copiona!dai vieni a vedere il mio blog!
baci carla

Anonimo ha detto...

da lasuafranonloggata... bono!!!
mi rompe che nella mia cucina in affitto per luglio non ci sia praticamente nulla... ma ad agosto sono nella mia casa del mareeee

cippamunka ha detto...

fooorte! Mi gusta e lo farò. Ma pensi che posso sostituire la tua gelatina in polvere con una "normale", magari me la aromatizzo io?
Un abbraccio. Elena.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin