domenica 31 luglio 2011

Insalata con gli anacardi e il sesamo nero (per chi è stufo di lattugapomodorocetriolo)

E' la seconda volta che faccio questa insalata, quindi mi deve essere proprio piaciuta per riproporla!
La versione originale aveva i semi di papavero al posto del sesamo nero: la variante è mia, perchè il papavero non c'era, in casa. :-)

Servono:
  • 1 grosso cespo di insalata gentilina, lavata e tagliata a pezzetti
  • 250 gr di emmenthal, grattugiato con un grattugia a fori grossi
  • 1/2 bicchiere d'olio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • una tazzina da caffè di aceto di vino
  • 1 cucchiaino di senape all'antica
  • 1/4 di una piccola cipolla, tritata finemente
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo nero (o semi di papavero)
  • 1 tazza di anacardi salati
  • 2 manciate di crostini di pane
  • sale se serve

Preparare il condimento, mescolando l'olio, l'aceto, la senape, la cipolla, lo zucchero e i semi di sesamo o di papavero.
Mettere in una grande insalatiera l'insalata ben asciugata e il formaggio. Condire con la vinaigrette preparata, aggiungere gli anacardi e i crostini e servire subito.

Il commento della copiona: il condimento può essere preparato in anticipo e conservato in frigo, in modo che l'insalata venga servita proprio all'ultimo istante. Molto buona!



Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin