domenica 31 luglio 2011

Bevanda allo zenzero (perchè la vita pizzica e profuma...)

Anche se il mio nick Ginger non ha niente a che fare con lo zenzero, questo rizoma dal sapore agrumato e piccante è uno dei miei ingredienti preferiti. E' anche il più potente antinausea che esista in natura.
La ricetta per questa bibita viene da un libricino comprato a Bruxelles che si intitola Gingembre.
Io ho apportato delle modifiche e così la riporto.

Servono:
  • un pezzo di zenzero fresco, più o meno delle dimensioni di un piccolo uovo
  • 750 ml di acqua
  • 2 grossi cucchiai di miele d'acacia
  • il succo di 2 limoni o lime
  • un pizzico di sale
  • mezzo litro di acqua frizzante

Pelare lo zenzero (questa operazione si fa perfettamente e velocemente raschiando la buccia con un cucchiaino invece di usare un coltello) e tritarlo finemente.
Metterlo in un pentolino con i 750 gr ml di acqua e un pizzichino di sale, portarlo a bollore e sobbollire per 20 minuti.
Al termine, colare da un passino a maglie finissime, spremendo lo zenzero col dorso di un cucchiaio e raccogliere l'acqua di decozione in una caraffa di vetro.
Dolcificare subito col il miele e far raffreddare.
Aggiungere il succo dei limoni o dei lime, filtrare nuovamente e mettere in frigo.
Al momento di servire, aggiungere l'acqua frizzante freddissima.

Il commento della copiona: una meraviglia di sapori e profumi! Superdissetante!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin