sabato 9 luglio 2011

Pane di grano duro semiintegrale per la macchina del pane (ma anche no)

Per qualche ragione, mi devo astenere per un po' di tempo dall'assumere farina bianca di grano tenero e ho dunque rispolverato la macchina del pane, che giaceva inutilizzata da parecchio, per poter usare farine che posso mangiare.
Di solito preferisco usare la mdp solo per impastare e come camera di lievitazione e poi formare il pane e cuocerlo in forno. Ma visto il caldo di questi giorni, un pane monolitico andrà benissimo, se questo permette di non portare la cucina a livelli di calore infernale.
La ricetta originale prevedeva solo grano duro e non ho idea da dove venga. La sostituzione di parte della semola con farina integrale è mia e il risultato è molto soddisfacente.

Ho usato:

  • 400 gr di acqua
  • 12 gr di sale
  • 1 cucchiaino da thè di miele
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco oppure di mele
  • 380 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 220 gr di farina integrale
  • 1 bustina di lievito di birra liofilizzato

Mettere tutti gli ingredienti, in quest'ordine, nella mdp, selezionare il programma basic e premere start.
Fine della ricetta :-)

Il commento della copiona: ottimo e superfragrante, perfetto per tramezzini o sandwich!

2 commenti:

Mary ha detto...

Buoan e che profumo per casa immagino!

ginger ha detto...

il profumo del pane, insieme a quello dell'erba tagliata (anche se questa mi fa starnutire...) sono gli odori più buoni del mondo :-)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin