domenica 17 luglio 2011

Maial tonné (senza maionese ma con deliziosa sorpresa)

Il maial tonné era una delle ricette di Ugo Tognazzi, come ricorda anche Paolo Villaggio in questo delizioso brano preso dal sito ufficiale dell'attore.
Io ho usato una vecchia ricetta, un po' rielaborata, che non prevede maionese e che mi pare quindi più sicuro per l'estate... e anche più leggero.

Servono:
  • un pezzo di lombo di maiale, da circa 800 gr
  • 250 gr di tonno sott'olio
  • 1 porro
  • 1/2 litro di vino bianco profumato (ho usato del Gewurztraminer)
  • 100 gr di olio extravergine di oliva
  • 2 limoni
  • 6-7 filetti di acciuga sott'olio
  • cetriolini, limoni e capperi per decorare
  • sale e pepe

Legare la carne in modo che si mantenga in forma durante la cottura, salarla e peparla; affettare il porro sottilmente e scolare il tonno dall'olio.
Mettere sul fondo di una casseruola di giusta misura il porro, appoggiarvi sopra la carne, aggiungere il tonno sbriciolato con la forchetta e ricoprire col vino.
Incoperchiare e mettere al fuoco, facendo cuocere a calore molto moderato per circa un'ora e mezzo.
Appena la carne sarà cotta, toglierla dal tegame e avvolgerla in carta d'alluminio, in modo che non si asciughi troppo raffreddandosi.
Mettere nel frullatore tutto il fondo di cottura, aggiungere le acciughe, l'olio il succo dei limoni e parte della loro scorza prelevata col pelapatate. Frullare fino ad ottenere una salsa fluida e omogenea e metterla in frigo.
Appena la carne sarà ben fredda, affettarla il più sottilmente possibile, poi ricoprirla con la salsa.
Decorare con i cetriolini a fettine, alcuni capperi e qualche fettina di limone.
Meglio se resta ad insaporirsi un po' dentro il frigo.

Il commento della copiona: molto buono, molto estivo!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin