mercoledì 3 febbraio 2010

Stoemp ai porri e finto barbecue


Lo stoemp (si legge stump, più o meno...) l'ho mangiato qualche anno fa a Bruxelles (o era Charleroi? vabbè, fa poca differenza :-D ) e mi è tornato in mente dopo averlo ritrovato su una rivista francese. E' buonissimo anche da solo, ma io l'ho servito per contorno a delle costine di maiale fatte a finto barbecue: sono un po' diverse dall'altra volta, quindi descriverò anche queste.
La carne va messa su per tempo (tre ore prima di mangiare, più o meno) perchè deve cuocere lentissimamente!

Per lo stoemp servono:
  • 1 kg di patate (peso netto) pelate e tagliate a pezzi
  • 400 gr di latte
  • 70 gr di burro
  • 1 kg di porri, puliti e tagliati a rondelle
  • 1 bottiglietta di birra chiara
  • sale
Per il finto barbecue:
  • costine di maiale
  • rosmarino
  • lemongrass (oppure due limoni)
  • sale
  • pepe

Si comincia facendo un puré di patate con gli ingredienti elencati (patate, latte, 50 gr di burro e sale) e ognuno lo faccia come è abituato o come meglio crede: io l'ho fatto col bimby.
I porri vanno sbollentati per tre minuti in acqua salata, poi scolati bene e insaporiti con i restanti 20 gr di burro in un tegame. Dopo una decina di minuti, si bagnano con la birra e si lasciano stufare a fuoco basso e tegame scoperto fin quando la birra sarà evaporata.
Per servire, disporre il purè su un vassoio, accomodarvi sopra i porri e portare subito in tavola.

Il finto barbecue va iniziato - come dicevo sopra - almeno tre ore prima. Si mettono le costine in un tegame basso e largo, possibilmente di quelli pesanti di ghisa o alluminio antiaderente, con gli aromi prescelti: io stasera ho usato il lemongrass, perchè ne avevo ancora un bel po', ma di solito ci metto i limoni spremuti e anche un po' della loro scorza, insieme a rosmarino e aglio.
Salare, pepare ed aggiungere eventualmente altre spezie da barbecue a proprio gusto, poi coprire con acqua e mettere sul gas a fiamma bassa.
Far cuocere piano piano per un paio d'ore, poi cominciare ad alzare un po' la fiamma fino a quando tutta l'acqua sarà evaporata. Gli ultimi minuti di cottura devono essere sorvegliati con attenzione, per evitare che si bruci tutto: la carne va mescolata e lasciata cuocere fino al raggiungimento del grado di doratura preferito.

Servire insieme stoemp e finto barbecue.

Il commento della copiona: una cena ottima, perfetta per una sera d'inverno. E neanche tanto pesante, alla fine :-)

1 commento:

MarinaV ha detto...

Stoemp? In Olanda si chiama stamppot, e i porri (o meglio i cavolo nero riccio) viene mescolato insieme al purè.
Guarda:
http://radiocucina.blogspot.com/2010/01/boerenkool.html

Belle le tue costine, mi hai dato un'idea :)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin