domenica 14 febbraio 2010

Torta catalana o Torta crème caramel


Questa l'avevo fatta tanti anni fa e postata su un un noto forum di cucina che ero usa frequentare.
I commenti erano stati piuttosto perplessi, forse perchè l'aspetto non era esattamente esaltante. Eppure il sapore di questo strano dolce è veramente buonissimo: ricorda, per l'appunto, la crema catalana o il crème caramel.
L'ho fatta diverse volte, in teglie molto grandi. Ieri ho voluto provare a usare un piccolo stampo rotondo da 22 cm e l'aspetto di guadagna, quindi suggerisco questa dimensione.

Servono:
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 220 gr di acqua bollente
  • 60 gr di burro
  • 170 gr di farina bianca
  • 150 gr di latte
  • 100 gr di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di lievito
  • panna montata

Si comincia con l'accendere il forno a 160° se ventilato oppure a 180° se normale.
Si mettono nella teglia lo zucchero di canna, il burro e l'acqua bollente, si mescola e si mette il tutto in forno fino a quando il burro si scioglie.
Nel frattempo, in una zuppierina, si mescolano velocemente la farina, il latte, lo zucchero bianco e il lievito: si deve lavorare poco, l'impasto deve restare grumoso.
Quando il burro sarà sciolto, vi si versa sopra questo composto e si inforna di nuovo per 20-25 minuti + 5 minuti a forno spento.
Far raffreddare e rovesciare sul piatto di portata: se tutto è andato come doveva andare, il dolce sarà morbido e asciutto e ricoperto di sciroppo denso. Tenere in frigo fino al momento di servire e guarnire di panna montata prima di portare a tavola. A piacere, si può servire con frutta acidula.

Il commento della copiona: molto buono, davvero godurioso. Oggi mi è venuto in mente che si potrebbe provare a farlo col caramello salato, aggiungendo un pizzicone di sale allo zucchero e al burro.

1 commento:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! secondo noi è venuta anche molto bella! proprio curiose di assaggiarla!!
bravissima!
baci baci

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin