domenica 14 giugno 2009

Riso alla slava di Mara


(ricetta di Mara C. del forum di coquinaria - io l'ho mangiato ad un raduno a Rimini nel 2006 e mi era piaciuto fuori di misura - metto le dosi di quello che ho fatto io, perchè Mara non le aveva date)

Servono:

1 grossa cipolla affettata o tritata
100 gr di pancetta dolce a cubetti
500 gr di riso (io uso il parboiled, perchè mi piace che rimanga ben sgranato)
1 peperone rosso, 1 giallo e 1 verde
olio extravergine di oliva
prezzemolo tritato
sale

Si incomincia tagliando i peperoni a minuscoli cubetti e tenendoli da parte.
Si fa soffriggere la cipolla in poco olio, poi si aggiunge la pancetta e si fa rosolare.
Si versa poi il riso e si fa cuocere aggiungendo acqua, come in un normale risotto, ma tenendolo secco e asciutto, quindi poca acqua alla volta. Salare
Nel frattempo, si fanno rosolare i peperoni in una padella, tenendone da parte una grossa manciata, con un poco di olio, sale e prezzemolo tritato.
Quando il riso è quasi pronto, aggiungere i peperoni soffritti, mescolare e lasciare insaporire per un minuto o due.
Rovesciare il riso in una terrina, aggiungere i peperoni crudi, aggiustare di sale e completare con un'altra manciata di prezzemolo crudo.

Il commento della copiona: questo è uno di quei piatti che, a leggerlo, non gli daresti un soldo... sembra un banale risotto ai peperoni, oppure un'insalata di riso quasi vegetariana (perchè è buono caldo, tiepido, a temperatura ambiente e anche freddo di frigo!). Invece, una volta che lo assaggi non finiresti mai di mangiarlo da quanto è sorprendente e gustoso. E' bellino anche presentato in piccole cupolette individuali, invece che dalla ciotola.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin