domenica 30 agosto 2009

Lasagne sperverse (ovvero coccole domenicali per la famiglia)


(anche le lasagne non rientrano tra le cose che faccio più spesso, nonostante siano uno dei piatti che più piace ai miei figli. Quelle di oggi erano sperverse, come dicono a Forlì... che è il massimo complimento che si possa fare a una lasagna :-D )

Ho usato:

  • 1 confezione di lasagne secche, che non necessitano di cottura (e vabbè su... non avevo voglia di mettermi a fare la sfoglia :-D )
  • ragu di carne e funghi
  • 1.5 lt di besciamella (preparata aggiungendo al latte anche un po' di panna - era avanzata da un'altra preparazione... non ci facciamo mancare niente :-D )
  • circa 200 gr di parmigiano grattugiato fresco
  • circa mezzo bicchiere di latte
  • poco burro

Beh insomma, le lasagne immagino le sappiano fare tutti, quindi non entrerò in particolari inutili.
Ho messo un velo di besciamella sul fondo di una grande teglia di alluminio, sul quale ho disposto uno strato di lasagne secche, poi il ragu, altra besciamella e parmigiano e così via, fino ad esaurire gli ingredienti.
L'ultimo strato di besciamella, però, l'ho allungato con circa mezzo bicchiere di latte e ho spolverizzato con circa il doppio del parmigiano degli altri strati. Qualche fiocchetto di burro qua e là per completare.
Intanto avevo acceso il forno a 220° e quando è stato ben caldo, ho infornato le lasagne e le ho tenute fino a quando hanno formato una bella crosticina dorata.
Prima di servire, ho lasciato riposare fuori dal forno per una quarantina di minuti.

Il commento della copiona: anche queste sono da rifare più spesso, per coccolare la famiglia che le ama tanto!

2 commenti:

stefania cicerchia ha detto...

ma non ci metti mozzarella nelle lasagne???

ginger aka anna ha detto...

no, a dire il vero no... però mi hai dato una buona idea per aumentare il numero di calorie per morso :-DDDD

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin