lunedì 24 agosto 2009

Grappa al sedano e limone (ricetta in fieri e ancora senza foto)

(questa l'ho copiata da gabrigabri di coquinaria, rivedendo le dosi. Io sono notoriamente astemia e soprattutto non mi piacciono affatto i superalcolici, ma mi diverto un sacco a pasticciare con le bevande. Questo è un esperimento, appena messo su... ne riparleremo fra 15 giorni, quando sarà finita l'infusione e poi tra due o tre mesi, quando sarà pronta da bere... ma di sicuro non sarà il mio, il commento :-D )

Servono:

750 ml di grappa (io ne ho presa una qualsiasi, per me son tutte uguali...)
la scorza di due piccoli limoni biologici
un cuore di sedano, con alcune foglioline

attrezzatura: pentola a pressione o un contenitore a chiusura ermetica

Ho messo nella pentola a pressione (metodo già usato per il liquore al latte ) il sedano tritato, il giallo della scorza dei limoni, presa col pelapatate e la grappa.
Ho chiuso col coperchio e lascerò in infusione al caldo (di questi giorni è perfetto!) ma non al sole per 15 giorni, agitando di tanto in tanto.
Poi si filtra, si imbottiglia e si lascia maturare al buio e al fresco per 2-3 mesi.

Il commento della copiona: stiamo a vedere cosa viene fuori...

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin