venerdì 27 novembre 2009

Simil fricassea di pollo


Faccio spesso il brodo di pollo e poi mi devo mangiare da sola la carne che avanza, perchè in casa mia storcono un po' il naso, a meno di non mascherarla bene.
Stasera avevo intenzione di fare il tonno di pollo ma quando sono andata a disossare la carne, l'ho trovata un po' troppo rossa, accanto alle ossa e non mi sono mica fidata a marinarla così.
Allora mi è venuto in mente di trasformarla in una simil fricassea, che prevedesse una cottura supplementare e così ho fatto.

Ho usato:
  • due grosse cosce di pollo con la sovracoscia, lessate
  • 2 tuorli d'uovo
  • il succo di un limone
  • un grande bicchiere di brodo
  • prezzemolo tritato
  • poco olio

Ho tolto la pelle e disossato il pollo, ricavandone dei filetti, che ho fatto brevemente saltare in poco olio.
Nel frattempo, ho scaldato il brodo poi, fuori dal fuoco, ho aggiunto il succo di limone e, sempre mescolando con una frusta, i tuorli e il prezzemolo.
Ho versato questo composto sul pollo e ho fatto addensare a fuoco medio-basso.
Servito subito.

Il commento della copiona: buonissimo e molto economico!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin