domenica 22 novembre 2009

Pane con la biga


L'ho fatto per tanto tempo con il bimby, ma non so se sia una ricetta originale (propendo per il no...) o un adattamento di una delle Simili... ma tant'è! Io ho preparato il pane per mesi, con queste dosi, facendo la biga al mattino e cuocendo alla sera. Poi naturalmente mi sono stufata e sono passata ad altro...
Non ricordo assolutamente da dove l'ho presa... forse dal vecchio forum del bimby?
Ieri mi è venuta voglia di avere pane fresco, oggi a pranzo e l'ho rispolverata.
Naturalmente, come sempre, questo pane si può fare anche senza bimby, impastandolo a mano, o con il robot, l'impastatrice o anche la macchina del pane.

Per la biga:
  • 250 gr di farina bianca
  • 200 gr di acqua tiepida
  • 4 gr di lievito di birra (fermentazione 24 ore)

oppure

8 gr di lievito - 18 ore
10 gr di lievito - 12 ore
14 gr di lievito - 6/8 ore

25 gr di lievito - 3/4 ore


Per l'impasto finale:

  • 500 gr di farina
  • 220 gr di acqua tiepida
  • volendo, 2 cucchiaini rasi di sale fino (io non ce lo metto, perchè, in quanto toscana, a me il pane piace sciocco, cioè insipido :-) ).

Preparare la biga secondo il tempo che si ha a disposizione e usare la quantità di lievito corrispondente: inserire nel boccale acqua e lievito: 5 sec. vel. 4-5, aggiungere la farina: 30 sec. vel. 5, se serve raccogliere l'impasto dalle pareti sulle lame con la spatola.
Trascorso il tempo di lievitazione, aggiungere il resto dell'acqua e della farina: 50 sec. vel. 6, aggiungendo il sale intanto che impasta. Poi dare 3 minuti a spiga.
Modellare una pagnotta sulla placca del forno, massaggiare con acqua la superficie e mettere a lievitare in lungo tiepido fino al raddoppio.
Bagnare nuovamente la superficie con acqua, poi massaggiarla con un po' di farina, molto DELICATAMENTE per non far sgonfiare il tutto.
Preriscaldare il forno a 220°/240° e inserirvi la pagnotta, dopo 10 minuti abbassare a 190°/200° e cuocere per circa 40 minuti, fino ad avere una bella coloritura. Sfornare e mettere a raffreddare su una gratella.

Il commento della copiona: questo è un pane facilissimo, di sicura riuscita, dalla crosta croccante e con la mollica morbida. Si mantiene bene ed è buono anche dopo un paio di giorni (se ci arriva...).

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin