mercoledì 11 novembre 2009

Plumcake alla frutta secca (e confesso un peccatuccio...)


...prima la parte più sgradevole... il peccatuccio...
A me, i libri di cucina che si trovano adesso nelle librerie (a parte qualche rara eccezione) non piacciono. L'ho già scritto altrove: sono opere molto curate dal punto di vista grafico ed editoriale, corredate da foto bellissime ma i contenuti lasciano spesso a desiderare. Aprendone a caso, ho trovato sviste, refusi, madornali errori di traduzione nonchè operazioni furbette, tipo mandare in stampa raccolte di ricette provenienti da blog che si possono facilmente reperire online.
Lo stesso dicasi per le riviste: sono cloni l'una dell'altra, ripetitive e, per me, per nulla affascinanti.
A volte, però, contengono qualche idea da copiare.
Non mi va - lo ammetto - di spendere soldi per una ricetta... e allora... allora le fotografo... poi a casa, se ne vale la pena (con il senno di poi...) le salvo in attesa di provarle.

Questo plumcake nasce da una foto: non so da dove l'ho presa, non riesco neanche a identificare se sia un libro o un giornale... so che l'ho fotografata in un autogrill, intanto che mi mangiavo un mesto panino durante un'altrettanto mesta pausa pranzo.
L'ho modificata un po' perchè è stata scelta per cucinare con quello che c'è in casa, invece di continuare ad accumulare scorte da usare "prima o poi".
E poi, proprio ieri, mi sono comprata un bellissimo stampo a cerniera da plumcake e non vedevo l'ora di usarlo.
Quindi - una ricetta con una genesi complessa e un risultato molto soddisfacente :-)

Servono:
  • 180 gr di burro molto morbido
  • 160 gr di zucchero
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 5 uova
  • 300 gr di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 100 gr di albicocche secche
  • 50 gr di uva passa
  • 30 gr di pinoli
  • poca farina per le uvette
  • burro per lo stampo

Per cominciare, mettere le uvette a bagno in poca acqua tiepida, tagliare le albicocche a pezzetti e grattugiare la scorza di limone.
Lavorare il burro con lo zucchero, poi aggiungere le uova una alla volta, continuando a lavorare con un cucchiaio di legno.
Aggiungere poi il latte, la scorza di limone, il sale, la farina e il lievito.
Scolare bene le uvette, asciugarle tra qualche foglio di carta da cucina e infarinarle bene.
Unire le uvette così preparate e le albicocche all'impasto, mescolando bene.
Imburrare uno stampo da plumcake, versarvi il composto, sul quale verrrano cosparsi i pinoli.
Cuocere in forno già caldo a 170° per 45 minuti.

Il commento della copiona: peccato per la foto, che non rende! E' venuto un plumcake fantastico!

2 commenti:

Elle ha detto...

ho tutto l'occorrente, te lo copio :)

fantasie ha detto...

Peccato per la quantità eccessiva di farina (che essendo celiaca non riesco a sostituire degnamente con altro), ma te la copierei volentieri!
Concordo per riviste e libri ed è per questo che seguo così tanti blog!
Stefania

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin