venerdì 4 giugno 2010

Pizza di patate

E' divertente, questo impasto a base di patate e non fa rimpiangere la pasta lievitata: anzi, può addirittura sostituirla egregiamente quando dall'alimentazione si devono eliminare i lieviti.
Ho usato il taleggio, invece di una più canonica mozzarella, perchè ho mandato qualcuno a fare la spesa e si è dimenticato metà delle cose... quindi, ho rimediato con quello che avevo.

Ho usato:
  • 1 kg di patate farinose
  • 100 gr di farina
  • olio extravergine di oliva
  • taleggio
  • olive nere
  • pomodori ciliegini freschi
  • origano

Si comincia lessando le patate, con la buccia e tutto: meglio se, invece di cuocerle in acqua, si fanno al vapore perchè rimangono più compatte.
Poi si passano allo schiacciapatate (io neanche le pelo, prima, perchè la buccia si separa naturalmente dalla polpa durante l'operazione) e si condisce la polpa con un po' di olio extravergine di oliva e sale.
Accendere il forno a 200° (180° se ventilato).
Quando le patate saranno intiepidite, impastarle con la farina e stendere il composto sulla leccarda del forno unta di olio.
Distribuirvi sopra il formaggio a fettine, le olive, i pomodorini tagliati a metà e cospargere di origano. Volendo, dare ancora un giro d'olio (io non ce l'ho messo e andava bene lo stesso).
Infornare per una quarantina di minuti.
Far riposare una decina di minuti prima di servire.

Il commento della copiona: molto buono!

8 commenti:

MarinaV ha detto...

Bella ricetta, intrigantissima!
Quando la tagli, rimane compatta o si sbriciola come un gateau? E quanto spessa la stendi? Questo perché i forni son grandi diversi, non so se mi spiego.
Hai avuto la possibilità di assaggiarla fredda o ve la siete spazzolata subito tutta? :D
Mi piace proprio questa tua proposta patatesca!

Mary ha detto...

da leccarsi i baffi , buona!

Anna ha detto...

adoro la pizza e questa è super!! bravaaaa. buona domenica

Federica ha detto...

bella questa idea!!la segno!!ciao!

terry ha detto...

Già....è davvero soffice e buonissima!
complimenti!

Giuky ha detto...

mmh buonissima!adoro la base di patate..:)

Anna Podda Zoffoli ha detto...

grazie, amiche care, questa pizza è stata un successo anche a casa mia!

@marina: al taglio rimane compatta, ma naturalmente molto pià morbida di una pizza a base di farina... il riposo all'uscita dal forno è esenziale!
L'altezza era più o meno un dito, io uso teglie di alluminio da 35x45 cm.
Nessun avanzo ;-D non ho idea di come sia da fredda ;-D

Anonimo ha detto...

Per quante persone è ? Intendo per la teglia della pizza ne vengono due? Sé no quante patate servono per due teglie tonde ?

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin