domenica 20 giugno 2010

Lemon curd nel bimby

Il lemon curd è una sorta di confettura inglese a base di limoni e uova, che si conserva per un breve periodo in frigo e serve per farcire torte e biscotti, ma si usa anche spalmata sul pane o semplicemente mangiata a cucchiaiate per scacciare malinconie e pensieri molesti :-)
Il più buono lemon curd della mia vita è stato anche il primo che ho mangiato: secolo scorso, ero una ragazzina e lo aveva preparato uno zio che si dilettava di cucina. Mai più riuscita a trovare la ricetta e mai più mangiato un lemon curd come quello.
Ieri mi serviva per fare un dolce e l'ho messo insieme velocemente col bimby, utilizzando una ricetta che avevo scarabocchiata su un foglietto: non ho idea di chi sia né da dove venga e, come sempre, se la mamma o il babbo si fanno avanti, sarò felice di riconoscere il legittimo genitore.

Ho usato:
  • 225 gr di zucchero
  • 4 grossi limoni
  • 3 uova + 1 tuorlo
  • 100 gr di burro morbidissimo

Ho messo nel boccale del bimby lo zucchero e la scorza del limone prelevata col pelapatate (solo la parte gialla) e ho frullato a turbo per 30 secondi.
Ho poi aggiunto nel boccale il succo dei limoni (era circa 150 gr, se l'informazione può essere utile), le uova e il tuorlo e il burro a pezzetti.
Ho cotto per 7 minuti a 80° vel. 4.
Versato in due vasetti da marmellata, incoperchiato e fatto raffreddare.
Si conserva in frigo per qualche giorno, quindi meglio farlo al momento e non esagerare con le dosi.

Il commento della copiona: dico la verità? Non sono così soddisfatta, di questa ricetta... il lemon curd deve essere burroso e cremoso e piacevolmente agrumato. Questo è un po' troppo limonoso: non ho capito se dipende dalla proporzione burro/limoni (tutte le ricette che circolano sul web riportano più o meno queste dosi...) o se i limoni che ho usato io erano eccessivamente agri.
Comunque, in attesa di trovarne una migliore, questa è servita perfettamente alla bisogna.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin