domenica 4 ottobre 2009

Minestra di riso e sedano della Valle del Tanaro


(anche questa viene dalle Ricette Regionali Italiane di Anna Gosetti della Salda. La facevo spessissimo, quando i miei figli erano piccoli, perchè è semplice, veloce e leggera. E in questi giorni in cui ripercorro i miei ricordi e il mio passato, mi è tornata in mente e l'ho rifatta per la cena di stasera.
Le dosi sono quelle riportate nel libro e sono perfettamente equilibrate, ma si può fare anche occhiometricamente ed avere lo stesso un risultato eccellente.)

Servono:

  • sedano verde, con foglie gr. 200
  • riso Maratelli gr. 200 (io ho usato l'Originario)
  • burro 40 gr
  • prezzemolo (gambi e foglie) gr 20
  • 1 foglia d'alloro
  • olio extravergine di oliva
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Si trita il sedano insieme ai soli gambi del prezzemolo, tenendo da parte il cuoricino centrale del sedano, quello con le foglioline gialle e le foglie del prezzemolo.
Si fa appassire, senza prendere colore, questo trito con tre cucchiaiate d'olio e una noce di burro, aggiungendo la foglia di alloro.
Dopo un 10-15 minuti, si aggiunge 1,200 lt. di acqua fredda e si porta a ebollizione a fuoco moderato: si sala e dopo altri 5 minuti di versa il riso e si fa cuocere.
Nel frattempo, si trita il cuoricino del sedano insieme alle foglioline di prezzemolo rimaste e si aggiunge alla minestra due minuti prima che il riso sia cotto. Togliere anche la foglia di alloro.
Quando il riso è pronto, aggiungere il burro rimanente, mescolare e servire in tavola con il parmigiano grattugiato.

Il commento della copiona: fresca e deliziosa e per niente "ospedaliera", anche se a leggerla e guardare la foto potrebbe sembrare!

3 commenti:

cubepark ha detto...

Ciao, sono un "collega" di tuo figlio Tommy, il quale mi ha detto che sei una foodblogger.
Ho scritto una recensione di un film che ti potrebbe interessare, a te ai tuoi lettori, il titolo del post dovrebbe già farti capire tutto
http://cubepark.wordpress.com/2009/11/02/foodblogger-di-tutto-il-mondo-unitevi/


Ciao e complimenti per il blog, ho visto che ci sono un sacco di ricette per vegetariani..

Anna Podda Zoffoli ha detto...

ciao!
tommi mi ha fatto leggere la tua recensione: il film non l'ho visto ma ne ho sentito molto parlare.
e poi la Childs è un MITO nel mondo delle cuoche americane :-)
adesso lo linko anche su FB :-)
ciao e grazie! :-*

Anna Podda Zoffoli ha detto...

child, non childS... ;-)

happy fingers today :-DDDD

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin