domenica 18 ottobre 2009

Brodo bruciato ai porcini e altri funghi


(mio figlio maggiore mi chiede spesso qualcosa di "fungoso" e allora cosa c'è di meglio di una minestra bollente che riscaldi le mani e l'anima, per concludere una tranquilla domenica in famiglia? Per questa mi sono ispirata ad una ricetta trovata ne La cucina del Trentino Alto-Adige, di Alessandro Molinari Pradelli.)

Servono:
  • 750 gr di funghi misti, anche surgelati, di cui almeno 300 gr di porcini
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 60 gr di burro
  • 180 gr di farina bianca
  • 2 lt di brodo buono di pollo
  • sale e pepe di mulinello
attrezzatura: frullatore a immersione

In una larga padella mettere l'olio, il prezzemolo e i funghi puliti e tagliati a pezzetti (ancora surgelati, se si usano di questo tipo), tutto insieme e tutto a freddo.
Mettere al fuoco e iniziare la cottura lentamente, in modo che il prezzemolo non bruci. Appena i funghi hanno buttato la loro acqua, alzare la fiamma e cuocere a calore vivace fino a quando l'acqua sarà quasi tutta evaporata. A questo punto, salare e pepare, bagnare col vino, far evaporare e poi togliere dal fuoco.
In un'altra pentola,preparare il brodo bruciato: sciogliere il burro e incorporare la farina, poi diluire col brodo di pollo (come se si facesse la besciamella, in pratica...) e cuocere, incoperchiato e a fuoco basso, per una ventina di minuti.
Aggiungere al brodo bruciato poco più della metà dei funghi precedentemente preparati e lasciare cuocere ancora per qualche minuto.
Frullare il tutto con un frullatore a immersione, aggiungere i funghi lasciate da parte, scaldare nuovamente il tutto, poi servire subito.

Il commento della copiona: ottima, delicata e leggera. Le creme e le vellutate senza aggiunta di panna e latte sono le mie preferite. I miei figli e mio marito hanno aggiunto pane tostato, a me è piaciuta molto così com'è.

2 commenti:

Masterchef ha detto...

Fantastica ricetta...io poi adoro particolarmente i funghi e in questo periodo questa zuppetta calda è proprio l'ideale nelle sere fredde.....copio subito
grazie e ciao

sabrine d'aubergine ha detto...

Mi iace moltissimo questa zuppa al profumo di funghi: diciamo che mi riconcilia con l'idea dell'inverno... e non è cosa da poco! Bella ricetta, grazie. A presto
Sabrine

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin