domenica 13 settembre 2009

Terrina di roquefort e prugne


(questa l'ho copiata, modificandola un po', a Eleonora del forum di coquinaria, che portò questa spettacolare terrina ad un raduno qualche anno fa: indimenticabile!)

Io ho usato:

  • 450 gr. di Roquefort
  • 250 g. di burro
  • 80 g. di pinoli
  • 250 g. di prugne secche denocciolate
  • pepe nero macinato
  • marsala secco

Ho cominciato togliendo il burro dal frigo, perchè si ammorbidisse un po'.
Ho tagliato le prugne a pezzi e le ho messe ad ammorbidirsi nel marsala.
Nel frattempo, ho tostato i pinoli in padella, tenendoli badati col fucile perchè basta un attimo e si carbonizzano (indovinate come faccio a saperlo? ;-D ).
Ho lavorato il burro con una forchetta (ma si potrebbe fare benissimo anche in un robot) poi ho aggiunto il roquefort sbiciolato, una abbondante macinata di pepe e infine i pinoli, amalgamando bene il tutto.
Ho preso un piccolo stampo da plumcake, l'ho foderato di pellicola trasparente e ho montato la terrina: uno strato di crema di formaggio, uno di prugne ben sgocciolate dal marsala e anche appena appena strizzate, poi ancora uno strato di formaggio, uno di prugne e per finire formaggio.
Ho coperto con altra pellicola e ho messo qualche ora in frigo a rassodare.
Circa mezz'ora prima di portare in tavola, ho tolto la terrina dal frigo e l'ho sformata sul piatto di portata, circondandola di quadratini di pane di segale tedesco.

Il commento della copiona: se si ignora il contenuto calorico di questo piatto e non ci si fa prendere dai sensi di colpa ad ogni boccone, è una preparazione quasi paradisiaca :-)

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin