domenica 13 settembre 2009

Pane con l'olio e l'uva


(non è una ricetta, ma una cosa meravigliosa che mi ricorda la mia mamma, che adorava mangiare l'uva in questo modo. Avevo pensato di ingentilirla un po', preparando bocconcini di pane e olio con sopra un chicco d'uva, ma alla fine mi piace più così...)

Servono:

  • pane toscano
  • olio extravergine di oliva buonissimo
  • uva bianca
  • sale

Si condisce il pane abbondantemente con sale e olio e si mangia insieme all'uva: tutto qui... ma che meraviglia!

Il commento della copiona: ci vorrebbe l'uva a chicchi piccoli, tipo il moscato, e non l'uva a chicchi giganti che quando ero piccola io e mangiavo questa cosa non si trovava. A casa mia, c'era un orto con qualche vite e l'uva si prendeva direttamente da lì, oppure l'andavamo a prendere da certi zii che stavano in campagna.
C'era anche l'abitudine di andare a "schiantolare", cioè di andare a raccogliere i grappoli rimasti sulle viti dopo la vendemmia: e quella era l'uva più buona!

1 commento:

MarinaV ha detto...

Bella questa combinazione, mi hai dato un'ottima ideuzza!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin