domenica 31 gennaio 2010

Pretzel buns bavaresi (panini al sapore dei bretzeln)


Mi sono divertita da matti, a fare questi stamattina! Sono appena appena un poco più laboriosi dei panini cotti semplicemente in forno, perchè devono essere bolliti prima, ma alla fine valgono l'impazzimento perchè sono buonissimi!

Servono:
  • 285 gr di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 70 gr di zucchero di canna
  • 30 gr di burro fuso
  • 675 gr di farina bianca
  • sale grosso
  • 2 litri di acqua
  • 130 gr di bicarbonato di sodio

Io ho fatto l'impasto nella macchina del pane, ma si può naturalmente procedere con il metodo preferito (impastatrice, robot, bimby, a manina...).
Ho messo nel contenitore della mdp, nell'ordine, l'acqua, il latte, lo zucchero, il burro, la farina e il lievito e ho avviato il programma normale.
Appena ha finito di impastare (dopo una ventina di minuti, più o meno, quando la macchina si ferma per la prima lievitazione) e si è formata una palla liscia e uniforme, ho tolto l'impasto dalla macchina, l'ho lavorato brevemente sulla spianatoia leggermente infarinata e e poi l'ho diviso in due e poi ogni pezzo ancora in due e così via fino ad avere 16 panetti più o meno tutti uguali.
Li ho messi su una teglia, li ho coperti con la pellicola da cucina e poi con uno straccio bagnato in acqua calda e strizzato: ho lasciato riposare per 10 minuti.
Trascorso questo tipo li ho ripresi e ho formato i pretzel (è facilissimo: basta fare un salsicciotto e poi ripiegare le punte verso l'interno, sovrapponendole leggermente), ma volendo si possono fare anche dei panini tondi o ovali.
Li ho rimessi su due teglie, ben distanziati tra di loro perchè lievitano, li ho coperti di pellicola da cucina e li ho lasciati riposare una mezz'ora.
Nel frattempo ho acceso il forno a 220° , ho ricoperto di carta forno due teglie e messo al fuoco una pentola con due litri d'acqua.
Quando ha iniziato a bollire, ho unito il bicarbonato (facendo molta attenzione perchè il bicarbonato... beh, lo sapete che effetto fa, no? ;-D ) e l'ho mantenuta a bollore.
In questo bagno, vanno immersi i pretzel uno alla volta, 15 secondi da un lato e 15 dall'altro, poi si scolano con il ragno e si appoggiano sulle teglie precedentemente preparate: spolverizzare leggermente col sale grosso, che rimarrà aderente alla superficie bagnata.
Appena tutti i pretzel saranno bolliti (ci vuol più a descriverlo che a farlo) infornarli per una ventina di minuti nel ripiano superiore e medio del forno: dopo una decina di minuti, invertire le teglie per avere una cottura e una doratura uniforme.
Una volta cotti, lasciarli riposare qualche minuto sulle teglie, poi farli raffreddare su dei cesti di paglia.
Si servono a temperatura ambiente: nella zona di Stoccarda, li servono tagliati a metà con dentro una dose abbondante di burro morbido.

Il commento della copiona: buoni e soprattutto divertentissimi da fare!

1 commento:

Masterchef ha detto...

davvero molto interessanti!!!! brava!!!1 Tizina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin