domenica 24 gennaio 2010

Cobbler di frutta sciroppata


I cobbler - tecnicamente - sono dei dolci in cui la frutta viene coperta da un impasto. Quello che ho preparato oggi, da un punto di vista della preparazione, è leggermente diverso, perchè la frutta viene messa sopra l'impasto, ma alla fine il risultato non cambia.
La particolarità di questo dolce sta nella sua lavorazione, che è velocissima e piuttosto singolare.
Si può fare anche con la frutta fresca, ma uno dei più classici è quello con le pesche sciroppate.

Servono:
  • 200 di gr di farina
  • 170 gr di zucchero
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 250 ml di latte
  • 130 g di burro
  • 1 barattolo grande di frutta sciroppata col suo sciroppo
Per guarnire:
  • 3 cucchiai di zucchero
  • cannella a piacere

Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola, mescolare la farina, lo zucchero e il lievito. Aggiungere la vaniglia e il latte e mescolare giusto quel poco che serve ad ottenere un impasto grumoso.
Nel frattempo, sciogliere il burro in un pentolino e versarlo nella teglia di cottura.
Versare sul burro il composto precedentemente preparato. NON MESCOLARE!
Sul composto, distribuire la frutta e il suo sciroppo. NON MESCOLARE!
Mescolare lo zucchero con la cannella e usarlo per spolverizzare la frutta. NON MESCOLARE!
Infornare e cuocere 45-50 minuti, fino a quando il dolce apparirà bello gonfio, dorato e "in ebollizione".
E' difficile - o meglio, impossibile... sformarlo, quindi portarlo a tavola, dopo averlo fatto raffreddare, direttamente nella teglia di cottura.

Il commento della copiona: un dolce piuttosto bruttino da vedere ma molto semplice e molto facile. E molto buono :-D

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin