martedì 7 luglio 2009

Sfoglia salata al prosciutto e formaggio


(ogni tanto devo far respirare la mia povera famiglia, che non ne può più di robe etniche e sperimentazioni selvagge... questa sfoglia, fatta più che altro per consumare cose che avevo in casa, è stata spazzolata in una notte - sì perchè a casa mia l'attività prevalente è quella notturna :-D ... non so se è una ricetta vera e propria, mi ricordo di averla fatta in passato ma non da dove origina)

Servono:

2 rotoli di pasta sfoglia già stesi (io uso quelli della Lidl al burro, la miglior pasta sfoglia in commercio - ma se vi sentite virtuosi, fatevela voi in casa!
200 gr circa di emmenthal a fette (o altri formaggi, tipo maasdam, fontina, gruyère)
100 gr circa di prosciutto di praga o cotto
parmigiano a scaglie
un uovo per spennellare

Si accende il forno a 180° ventilato (oppure 200° normale, oppure regolatevi voi col vostro forno, che di sicuro conoscete meglio di me!).
Si stende uno dei due rotoli in una teglia rotonda foderata di carta da forno, poi si ricopre con metà dell formaggio a fette, seguito dal prosciutto, dall'altra metà del formaggio e infine da parmigiano a scaglie, affettato con la mandolina.
Dall'altro rotolo si ricavano delle strisce, che poi verrano usate per formare una grata tipo crostata. Si può anche usare l'apposito attrezzo, che io naturalmente possiedo ma non ho idea dove sia finito :-D
Spennellare con l'uovo e cuocere in forno già caldo per 20-25 minuti.
Servire tiepida o quando si sarà raffreddata.
E con gli avanzi della seconda sfoglia ho fatto questi grissini al sesamo e sale di Maldon.

Il commento della copiona: niente di originale, ma ai miei ometti è piaciuta un sacco!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin