giovedì 20 maggio 2010

Pici con gamberi, lardo d'Arnad e semi di aneto

La cena di stasera, dal nome piuttosto pomposo, è in realtà una cosa fatta all'ultimo momento, per svuotare il frigo e utilizzare ingredienti che avevo già in casa.
Il risultato però mi è piaciuto moltissimo: l'aneto è forse la mia erba aromatica preferita e mi dispiace solo di non riuscire a coltivare quella fresca e dovermi accontentare di semi e foglioline secche.
Le dosi sono spannometriche...

Ho usato:
  • 700 gr di pici freschi (ma si possono usare spaghetti grossi o bucatini)
  • un pezzetto di lardo di Arnad
  • due manciate di gamberetti surgelati
  • una quindicina di pomodori pachino
  • olio extravergine di oliva
  • due spicchi d'aglio in camicia
  • semi di aneto
  • sale e pepe

Intanto che l'acqua per la pasta va a bollore, tagliare il lardo a dadolini.
Metterlo in una padella, grande a sufficienza per poterci saltare poi la pasta, insieme a qualche cucchiaio d'olio e agli spicchi d'aglio. Quando il lardo diventa trasparente aggiungere i gamberetti ancora surgelati e farli cuocere a fuoco vivace.
Nel frattempo lavare i pomodorini e tagliarli in due o in quattro, a seconda delle dimensioni, aggiungerli ai gamberetti insieme all'aneto (quantità a gusto!), salare e pepare, poi spegnere subito il gas.
Lessare i pici, scolarli, buttarli nella padella del condimento, saltarli un attimo e servire.

Il commento della copiona: proprio buoni!

2 commenti:

terry ha detto...

Spesso le ricette svuotafrigo risultano esser eccezionali!!!
QUi mi colpisce il lardo di Arnad che amo molto...chissà che gusto con i semini di aneto..poco usati ma moooolto gustosi!:)
brava!

Anna Podda Zoffoli ha detto...

l'aneto è fantastico con i crostacei e con il salmone, secondo me...
:-)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin