sabato 16 aprile 2011

Riso con tonno e limoni (post turbato di ricordi siciliani malposizionati con idea di ricorso a Chi l'ha visto?)

Questo riso si fa talmente spesso in casa mia, quando si va di fretta, che non mi era neanche mai passato dalla mente di pubblicarlo qui.
L'altro giorno l'ho suggerito ad una persona, come piatto per una cena veloce e oggi mi è venuta voglia di farlo per pranzo e poi condividerlo sul blog.
Ero sicura di averlo preso dalla sezione Sicilia delle Ricette Regionali Italiane di Anna Gosetti della Salda e, dopo averlo rifatto a memoria (con tre varianti rispetto al solito, però) sono andata a cercarlo in detto librone per poter accuratamente dare i crediti del piatto.
Ebbene, questa ricetta in quel libro non c'è.
Ora sono turbata perchè non ho la più pallida idea dell'origine: che lo abbia inventato io e mi sia copiata in tutti questi anni, in modo inconsapevole? Nel caso, sarei un'altra illustre vittima del morbo di Scajola.
Chi sa, salti fuori. Non sia mai che la cuoca che copia si attribuisca una creazione non sua.

Servono:

  • 400 gr di riso carnaroli (io ho usato il roma, che è quello che si vede della foto, ma è meglio uno che resti più sgranato)
  • 200 gr di tonno sott'olio sgocciolato
  • 1 grosso limone + 1 di scorta
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero di mulinello
  • prezzemolo tritato
  • olive nere, un paio di manciate

La ricetta originale (ma a questo punto mi fa ridere, scriverlo....) non aveva le olive, la scorza di limone e il prezzemolo, che secondo me ci stanno benissimo e infatti oggi ce li ho messi.
Mettere al fuoco l'acqua salata per il riso, appena bolle versare il riso e lessarlo per un minuto meno di quanto indicato sulla confezione.
Nel frattempo, riunire in una ciotola il tonno sgocciolato dal suo olio, la scorza di un limone grattugiata con la la microplane e il succo spremuto, le olive nere tagliate a metà, olio extravergine di oliva a occhio e abbondante pepe nero.
Tritare il prezzemolo e tenerlo da parte.
Appena il riso è pronto, scolarlo e rovesciarlo nella ciotola del condimento, mescolando subito bene.
Assaggiare ed aggiustare di sale e pepe, aggiungendo eventualmente altro limone spremuto se serve (è assolutamente a gusto personale!).
Unire il prezzemolo tritato, dare ancora una mescolata e servire subito.

Il commento della copiona: una delle poche cose ricorrenti in casa mia. Ci piace moltissimo! In compenso la foto è veramente orribile. Se avanza, è buonissimo anche freddo!



1 commento:

colombina ha detto...

vista la mia passione per il riso al limone questa ricetta la devo assolutamente provare, grazie!!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin