giovedì 26 gennaio 2012

Cioccolatini bianchi e neri (che non temono eguali...)

Questi cioccolatini furono postati nel vecchio forum del Bimby, tanti anni fa, e diedero origine ad uno scambio di battute esilarante perchè di essi fu detto che "non temono eguali" e qualcuno non sapeva cosa questo significasse.
Ci fu un'affannata sequenza di domande e risposte e, a distanza di tempo, sospetto che qualcuno sia rimasto col dubbio di non aver capito.
Eguali o no, vale la pena di provarli perchè sono buonissimi. Io li fatti per l'ultimo dell'anno, perchè sono parecchio festaioli, ma riesco a pubblicarli solo ora.
La ricetta è per il bimby, ma si possono tranquillamente fare anche senza, magari aiutandosi con un termometro da pasticceria.

Per i cioccolatini bianchi servono:
  • 100 gr di panna liquida
  • 250 gr di cioccolato bianco di ottima qualità
  • 30 gr di burro
  • 2 gocce di essenza di vaniglia
  • nocciole tostate q.b.
  • farina di cocco q.b.






Per i cioccolatini scuri servono:
  • 100 gr di panna liquida
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 30 gr di burro
  • marmellata di arance con scorzette grosse, circa 1/2 barattolo
  • 2 gocce di essenza di vaniglia
  • mandorle q.b.
  • amaretti tritati q.b.

Si comincia con i cioccolatini bianchi.
Mettere nel boccale il burro e la panna: 4 min 80° vel. 4. Togliere e tenere da parte.
Mettere nel boccale il cioccolato tagliato a pezzi: 4 min. 50° vel. 4, poi aggiungere il preparato di panna e burro e mescolare 30 sec. vel. 4.
Rovesciare il composto in una ciotola e lasciarla raffreddare, poi metterla in frigo almeno due ore, o meglio ancora tutta una notte.
Al momento di confezione i cioccolatini, prelevare un cucchiaino di composto, mettere al centro una nocciola e lavorarla velocemente tra le mani fino ad ottenere una sfera che verrà poi rotolata nella farina di cocco.
Mettere ogni cioccolatino in un pirottino e tenere in frigo fino al momento di servire.

Per i cioccolatini scuri si procede nello stesso modo e, se vengono fatti successivamente agli altri, non è neanche necessario lavare il boccale prima.
Una volta che il composto è stato messo nella ciotola, farlo raffreddare un pochino, poi mescolarvi la marmellata di arance e mettere in frigo per la notte.
Per confezionarli, procedere come per i cioccolatini bianchi, mettendo la mandorla all'interno e rotolarli nelle briciole di amaretto.

Il commento della copiona: quelli bianchi sono molto simili ai raffaello e quelli scuri vorrebbero assomigliare ai rocher, ma ovviamente sono diversi. Una meraviglia entrambi!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin