martedì 7 settembre 2010

Coco et moules (insalata di fagioli coco e cozze)

Lo dico subito: doveva essere un'altra cosa, questa insalata. Al posto delle cozze, avevo immaginato dei frutti di mare misti. I pomodorini non ci dovevano essere. Come condimento avevo pensato una citronnette al basilico. Invece, una serie di congiunzioni astrali negative (Saturno contro nei Pesci, forse?), mi ha obbligato a ripiegare su un déjà vu.

I fagioli coco vengono dalla Francia. Sono piccoli come perle e straordinariamente morbidi e saporiti.
Li ho fotografati tenendo come paragone un cucchiaino da caffè, per capire la dimensione da crudi. Da cotti, aumentano di poco.
Come sempre, i legumi secchi li cuocio nella slowcooker, senza ammollo, per un tempo variabile a seconda del tipo. Questi si sono cotti in circa 6 ore.

Ho usato:
  • fagioli coco già lessati
  • cozze
  • vino rosé
  • mezza cipolla di tropea
  • 4 spicchi d'aglio
  • prezzemolo
  • pomodori ciliegini
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Per la cottura delle cozze ho usato una meravigliosa pentola nera - anche questa souvenir de la France - che viene normalmente utilizzata nei ristoranti per servire le moules accompagnate dalle frites. Non l'ho fotografata, così avrò la scusa per rifare queste cozze che sono venute davvero buonissime.
Dopo averle lavate, strofinate con la paglietta di ferro e private delle barbe le ho messe nella pentola insieme alla cipolla tagliata a pezzi, all'aglio sbucciato e al prezzemolo tritato. Ho bagnato con un bicchiere di vino rosé (ma anche bianco va bene) e un giro d'olio, un pizzico di sale e una bella macinata di pepe.
Ho incoperchiato e lasciato cuocere fino a quando le valve si sono aperte, una decina di minuti da quando il vino comincia a evaporare.
Nel frattempo lavato, tagliato e condito con sale e poco olio una decina di pomodori ciliegini.
Ho messo in una zuppierina i fagioli scolati, ho aggiunto i pomodori conditi e una parte delle cozze sgusciate.
Ho preso poi un paio di cucchiai di liquido di cottura delle cozze e l'ho emulsionato con un poco d'olio e un pizzico di sale, usandolo poi per condire l'insalata.
Ho aggiunto qualche cozza con mezzo guscio, dato un bel giro di pepe di mulinello e servito subito.

Il commento della copiona: semplice, veloce e buonissima... le insalate di legumi e frutti di mare potrebbero costituire la base della mia alimentazione quotidiana :-)

4 commenti:

MarinaV ha detto...

Belli, questi fagioli bianchi!

Trattoria Trinacria ha detto...

Ciao,
siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
Se ti va puoi seguirci.
A presto!
Trattoria Trinacria
http://trattoriatrinacria.blogspot.com

Viky ha detto...

Non è un tipo di piatto che mi fa impazzire ma sicuramente è interessante! Magari lo proverò,soprattuto per mia madre che gradisce le insalatone :)

Masterchef ha detto...

beh si sa cozze e fagioli una accoppiata vincente...brava

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin