giovedì 8 dicembre 2011

Risotto all'arancia (giusto perché le fragole non sono in stagione...)

Il risotto alle fragole è un residuato bellico degli anni '80 del secolo scorso, partorito da quelle menti creative che volevano innovare la cucina italiana e épater les bourgeois, i buongustai legati ai piatti della tradizione.
Non l'ho mai fatto né mangiato, ma prima o poi succederà, immagino.
Per adesso, ho fatto questo risotto all'arancia, che è straordinariamente fresco e saporito e, non essendoci traccia di panna né di formaggio, è anche delicato e leggero.
E poi è di stagione.

Ho usato:
  • 350 gr di riso carnaroli
  • 1 grossa arancia sugosa
  • una grossa noce di burro
  • circa 1,3 lt di brodo di carne buonissimo
  • 1 piccola cipolla

Grattugiare la scorza dell'arancia e tenerla da parte, poi spremere l'arancia e ricavarne il succo.
Mettere a scaldare il brodo.
Tritare la cipolla e farla soffriggere nel burro: deve dorarsi senza bruciare (ovviamente ;-) ), quindi mescolarla spesso e tenerla badata.
Versare il riso, tostarlo un paio di minuti sempre mescolando, poi bagnare col succo d'arancia e col brodo caldo, aggiungendolo un po' alla volta, tirandolo a cottura.
Appena il riso sarà pronto, toglierlo dal fuoco, aggiungere la scorza grattugiata, mescolare bene e servire subito.
Se il brodo è saporito non occorre aggiungere né sale né pepe.

Il commento della copiona: buono, buonissimo! Le ricette con pochi ingredienti sono la mia fissa e questa è veramente una delizia.

5 commenti:

maida vale ha detto...

orca, questo lo segnalo a mutter che me lo preparera' :)))

mario ha detto...

ok, qualche anno fa su richiesta pressante dell'allora ginetta feci il risotto fragole e champagne: causa eccesso di fragole nelle dosi indicate dalla sullodata ginetta venne fuori un tortino rosa e dolciastro che mangiammo (ovviamente) come dolce, dopo averlo passato in forno e coperto di panna montata.
Ovvero, come salvarsi in angolo. ma questo lo farò, giuro

maida vale ha detto...

ma 'na spolveratina di bottarga pero' ci stava tutta eh.

secondo me e' l'ingrediente 'cherry on the cake'

giulia pignatelli ha detto...

In attesa di vedere uno splendido risotto alle fragole (;DDDD)mi gusto questo qui che, prima delle feste, ci sta proprio bene!

cippamunka ha detto...

mi stavo giusto chiedendo che potevo preparare per cena alla truppa...ho anche appena comprato una cassa di arance bio dal mio siciliano di fiducia...si fa!!
Grazie :)
Elena.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin