domenica 28 agosto 2011

Pasta con salmone, sedano e limone (un ponte tra le vacanze e il ritorno a casa)

Ho fatto un bellissimo viaggio in Germania e Danimarca, quest'anno e appena avrò tempo farò un post dedicato ai cibi che ho mangiato.
Per non dimenticare troppo in fretta i sapori nordici, ho messo insieme questa pasta, che ho trovato su una rivista e modificato abbastanza.
In generale il salmone abbinato alla pasta non mi piace, perchè nella maggior parte dei casi è soffocato di panne, creme e besciamelle e mi fa tanto anni '80: ma abbinato a limone e sedano il risultato è molto fresco e gradevole.
Avrei voluto usare penne lisce, perchè a me la pasta rigata proprio non piace, ma quelle c'erano e quello ho usato.

Servono:
  • 500 gr di pasta corta preferibilmente liscia
  • 200 gr di salmone affumicato
  • un cuore di sedano
  • un limone
  • aneto fresco o, in mancanza, secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe nero di mulinello

Intanto che la pasta cuoce, si taglia il salmone a striscioline, il sedano a pezzetti e il limone a fettine sottilissime. Queste ultime, poi si ritagliano in triangolini.
Si mette tutto nella zuppiera di servizio e, appena la pasta sarà pronta, si aggiunge al condimento, mescolando subito.
Condire con olio extravergine di oliva, pepe di mulinello e aneto. Un'ultima mescolata e in tavola.

Il commento della copiona: piaciuto così tanto che l'ho preparato per due giorni di seguito.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin